Una costante ricerca del perfetto equilibrio tra design e funzionalità, innovazione tecnologica e risparmio energetico, gusto e affidabilità.
Lo studio Ambientevario si propone di assicurare risposte mirate e innovative da un punto di vista progettuale, strutturale e tecnologico.

Distanziandosi da un approccio di lavoro tradizionale su piani distinti, il team di architetti e ingegneri di Ambientevario ha scelto di ideare soluzioni in modo coordinato, per garantire agli elementi progettuali, dall’ideazione alla realizzazione, un’impronta esecutiva immediata e concreta.

“Crediamo in un sistema di progettazione diversificato, in virtù delle esperienze professionali di ogni singolo componente della struttura, che trova sempre un punto di incontro, un massimo comune denominatore. Questo ci permette di essere compatibili sia con progetti di piccola e grande scala in chiave urbanistica e architettonica, di avere un’elevata velocità di esecuzione e di gestire manufatti eterogenei avendo sempre un’attenzione particolare al risparmio energetico e alla produzione di energia pulita”.
Il team Ambientevario

ASSOCIATI

  • FRANCESCA CIBELLI

    nasce a Formigine (MO) il 15 Gennaio 1977.

    Nel 2004 si Laurea in ingegneria edile presso l’Università degli studi di Bologna con una tesi sperimentale dal titolo Laboratorio e restauro: il caso dell’antico castello di Formigine”.

    Dal 2004 al 2007 collabora con studi professionali seguendo progetti di ristrutturazione, nuova costruzione e della cantieristica di diversi interventi architettonici di committenza pubblica e privata.

    Dal 2008 collabora come libero professionista con l’architetto Duccio Randazzo, con il quale fonda nel 2010 lo studio associato Ambientevario.

  • ELISA GOZZI

    nasce a Modena il 13 Giugno 1977.

    Nel 2004 si laurea in architettura presso l’Università degli studi di Firenze con una tesi dal titolo “Un progetto per la riqualificazione di Piazza Matteotti a Modena ”.
    Durante il periodo universitario collabora con studi professionali di Firenze.

    Dal 2004 al 2009 collabora con studi professionali del territorio modenese seguendo diversi progetti di architettura.

    Dal 2010 collabora come libero professionista con l’ingegnere Francesca Cibelli e l’architetto Duccio Randazzo.

    Nel 2015 si associa allo studio Ambientevario architettura e ingegneria.

  • DUCCIO RANDAZZO

    nasce a Ponte S. Pietro (BG) il 25 Maggio 1977.

    Nel 2004 si laurea in architettura presso lo IUAV di Venezia con una tesi dal titolo “Dove poggia la tartaruga? Un oggetto per vivere la laguna e i suoi bordi”.
    Durante il periodo universitario collabora con studi professionali di Venezia e contemporaneamente partecipa a diversi concorsi di architettura ed urbanistica.

    Dal 2005 al 2007 collabora con studi professionali del territorio modenese seguendo diversi progetti di architettura ed urbanistica.

    Dal 2008 collabora come libero professionista con l’ingegnere Francesca Cibelli, con la quale fonda nel 2010 lo studio associato Ambientevario.